animazione

Dalle origine a Walt Disney

Dedico questo articolo ad un tipo di arte che porto nel mio cuore da quando ero alta non più di un metro….L’ANIMAZIONE.

Nel 1911 il pioniere dell’animazione Americana Winsor McCay presenta al pubblico le immagini in movimento del proprio personaggio dei fumetti “Little Nemo”.

Nel 19014 esce il suo capolavoro cinematografico “Gertie the Dinosaur” dove il protagonista è un brontosauro femmina che risponde agli ordini del suo domatore (lo stesso McCay)

Il film più maturo è “The sinking of the Lusitana”, basato su un fatto di cronaca.

La figura veramente importante in questo secolo è Randolph Bray a cui si lega Earl Hurd, detentore del “Cel Process“, ovvero l’uso di fogli di cellulosa trasparente per il disegno dei personaggi, in modo da poterli poi sovrapporre sugli sfondi paesaggistici.

Il personaggio più famoso di Bray è “Il colonnello Heeza Liar”.

Nel 1917 Max Fleischer brevetta il Rotoscope, che permette di ricalcare fotogramma per fotogramma (un’azione filmata dal vero).

Il personaggio davvero importante nel periodo predisneyano è “Felix the Cat” creato da Otto Messmer.

Il gatto Felix è una figura muta piena però di espressività ma non è ancora un attore vero e proprio come lo saranno i personaggi di Walt Disney. La Walt Disney segna il passaggio dall’idea di un disegno che si muove ad un attore disegnato, secondo procedimenti ben precisi. Da questo deriva il forte realismo disneyano.

La W. Disney fonda il suo studio nel 1923 ad Hollywood. Le due animazione che gli procurano popolarità sono “Alice comedies” e “Oswald the lucky rabbit”

Il primo Mickey Mouse sonoro, “Steamboat Willie” uscirà nel 1928. Figura tutt’oggi famosissima nel campo dell’animazione.

Nel 1937 uscirà il primo lungometraggio creato con la “multiplane camera”, “Biancaneve e i sette nani” di David Hand.

Disney si concentra su due filoni: i cortometraggi comici e le silly symphonies.

8 pensieri su “Dalle origine a Walt Disney

    1. In realtà l’articolo è stato scritto come esercizio universitario…ha dunque una vita breve…però avevo già in mente di dedicare un blog interamente all’animazione o alla storia del cinema..coming soon!
      Comunque Grazie mille per il complimento! Appena ho tempo continuerò l’articolo almeno fino agli anni 80/90!

      Mi piace

    2. Trovo che Paperman è uno dei corti più riusciti della Disney degli ultimi cinque anni.
      Oltre alla sceneggiatura, sognante, magica, romantica e un pò bambinesca/maldestra (proprio come piace a me) sono rimasta molto colpita dalla regia e dal montaggio.
      Ci sono delle inquadrature eccezionali e dei movimenti di macchina che raramente si vedono in un film d’animazione! Un montaggio lento che dopo l’ultimo beat, si fa più veloce portando la storia verso il lieto fine. Per non parlare del mirato gioco di luci de ombre che avvolgono la storia sottolineando la magia che solo la Disney è capace di ricreare. La cosa che ho apprezzato di più è il movimento circolare della storia che inizia e finisce nello stesso luogo…sulla banchina del treno.
      Un storia moderna ed avvincente che nel contempo mantiene uno spirito antico e fiabesco (eccezionale la trovata degli aereoplanini di carta che prendono vita sulla scia del classico di animazione Walt Disney “Fantasia” del 1940).
      Per concludere direi che il premio Nobel è più che meritato!
      Tanto di cappello a questi grandi artisti!

      Mi piace

      1. … addirittura il Nobel?😀 penso si fermeranno all’Oscar…. Io sono anni che non vedevo la Disney proporsi ad un così alto livello artistico. Grazie per il commento molto interessante, segnalami altre tue considerazioni in merito… grazie😉

        Mi piace

  1. You really make it appear so easy together with your presentation however I in finding this matter to be really one thing that I feel I might by no means understand. It sort of feels too complex and extremely huge for me. I am looking ahead on your subsequent put up, Iˇ¦ll try to get the hold of it!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...